I SOLITI PREGIUDIZI
801

Quando si parla di cannabis è facile che venga definita droga, tutto ciò che crea dipendenza è droga...Alcol e tabacco...? 

Ma da dove deriva questa parola, droga? Forse dall’ olandese, droog che sta per secco, roba secca?

In farmacologia qualsiasi sostanza vegetale o chimica ad azione eccitante o allucinogena capace di intervenire sull’equilibrio psicofisico è droga.

In quanti, dopo aver fumato erba tipo ad Amsterdam sono schizzati all'impazzata o avuto allucinazioni vedendo volare asini o elefanti ?

Forse si è stati presi da quel senso di disagio dettato dal pregiudizio sociale…quel fastidiosissimo eco sociale...ma elefanti/asini che volano,

immagini distorte non rientrerebbero negli effetti di una canna…bis naturale!

In farmacia usavano la pianta della cannabis milioni di anni fa come anche nelle religioni o addirittura per sfamarsi!

In Italia, il D.P.R. n.309 dell' Ottobre 1990, con thc < 0,5 %, disciplina la cura e la riabilitazione della tossicodipendenza, > 0.3% gli standard EU. 

Una marea di prese in giro proibizioniste per dare spazio a “farmaci” che, gestiti dalle solite lobby farmaceutiche (Big Pharma),

la reputano solo essere la prima droga di passaggio.

Sdoganare queste convinzioni non è facile ma è solo con l'ausilio legale che cadono i muri del pregiudizio sociale e si aprono le porte della libertà.

GanjaLegal

Leave the Comment