RIVOLUZIONE SOCIALE
699

Corre l'anno...l'Italia ha venduto il Colosseo alla Francia, si esce con la maschera antigas, ognuno è chiuso nella propria stanza e per

entrare in chiesa ci vuole il pass...ma c'era chi aveva voglia...c'era chi stava insieme...c'era chi amava ancora...c'era la musica...

era difficile ma possibile!

E' una canzone degli Articolo 31 del 1996...e a pensarci bene...

Dopo aver vissuto, per due anni, in tutto il mondo, l'esperienza del coronavirus (la covid-19), abbiamo ripreso la "normalità".

Possiamo togliere le mascherine all' aperto, andare in giro liberamente, non fare la coda fuori al supermercato, non usare i guanti, il gel...

Guerre a parte, il ritorno alla normalità ci riporta a fare il punto della legalizzazione in Italia!

Sul fronte europeo siamo in grave ritardo dal punto di vista dell'iter burocratico, altri paesi europei continuano a legalizzare.

L'azione politica proibizionista della Lega alla cannabis light ha destato non pochi problemi; l'illusione del referendum, svanita, per un grave errore

nella stesura del testo e logicamente bocciato...però...l'azione politica ha indubbiamente avuto un risalto

mediatico non indifferente, infatti, a fine Giugno 2022 si è discusso, finalmente, in aula alla Camera, l'esame del testo unificato del ddl per la

depenalizzazione della Cannabis, approvato in commissione giustizia e rimandato il voto.

Da non dimenticare, anche se nell' oblio delle procedure politiche, il DL Mantero e poi la realtà...CBD!

Valorizziamo quello che di legale c'è, rispettiamo le direttive comuni, sosteniamo iniziative e fronti politici che vogliono legalizzare !

GanjaLegal